Un prototipo è meglio di mille parole. Perché devi pensare di meno e fare di più.

Accorciare la distanza tra il discutere un'idea e il tempo in cui la si mette in pratica è la chiave per diventare un design Thinker di successo.  Il celebre David Kelley IDEO founder sostiene infatti che serve sbagliare alla svelta per raggiungere prima il successo. Direttamente dal post di Tim Brown, guru del Design Thinking ecco le tre regole d’oro per sbagliare subito ed essere vincenti:

PARTI IN PICCOLO Fai il tuo prototipo velocemente. Rendere le tue idee meno astratte ti aiuterà a migliorarle.

SBAGLIA VELOCEMENTE Quando si fa qualcosa di nuovo sbagliare è inevitabile. Accettare di commettere errori è una delle chiavi per il successo.

CHIEDI AIUTO Non pensare di poter fare tutto da solo, aprirsi a possibili partner aumenterà la percentuale di successo e il portfolio di chi può darti una mano.

La buona notizia è che è sempre più facile essere autonomi nella produzione di piccoli prototipi. Le nuove applicazioni degli smartphone permettono a chiunque di modificare foto e video in pochi minuti. Le stampanti di ultima generazione stanno prendendo piede con prezzi accessibili e alla portata di tutti, dando la possibilità ad ognuno di noi di produrre oggetti in 3D anche a casa . Cosa succederebbe se finalmente smettessimo di parlare e cominciassimo a fare?

Think in Red

Classe 1971 (e basterebbe questo). Co-founder di Rossa, pioniera del design thinking in Italia, esperta di vini e in particolare Champagne (praticante soprattutto per ragioni professionali). Avrebbe preferito nascere nella New York degli anni '50, aspirante Mad Man, ma si trova molto bene anche dove sta.