Nel Lab di Rossa parliamo di...

Tecniche di vendita: Cosa sono e a cosa servono

•••
Si è appena concluso un corso di formazione sulle "Tecniche di Vendita" che Rossa ha realizzato per un importante cliente in fase di ristrutturazione della rete commerciale. Ricordo ancora con il sorriso il volto dei partecipanti quando, all'esordio del corso, è stato detto "In questo corso non imparerete nessuna tecnica di vendita". La (voluta) provocaz[...]

La visibilità dei post su Facebook. From Like to Lie?

•••
Chi amministra una pagina, quantomeno chi lo fa correttamente, si è già accorto da tempo che qualcosa è cambiato. Il già controverso algoritmo Edgerank è stato nuovamente modificato (come confermano gli stessi vertici dell'azienda) penalizzando ulteriormente la visibilità dei post su Facebook. Il dato non è da sottovalutare dal momento che i primi studi fat[...]

SMART CITY, il modello della città intelligente al servizio dei cittadini [EVENTO]

•••
Al Monastero di San Pietro in Lamosa il primo evento sul tema del progresso creativo e responsabile nell’ambito delle comunità locali. Provaglio d’Iseo, 21 febbraio 2014 – Organizzato dalla Fondazione Culturale di San Pietro in Lamosa, si terrà il 27 febbraio alle ore 20.30 presso l’Auditorium del Monastero l’incontro-evento “SMART CITY, il modello della cit[...]

ATL vs BTL - Above and Below The Line

•••
Cosa significano le sigle ATL e BTL, spesso abusate nel mondo della comunicazione? Stanno per Above The Line e Below The Line, sopra e sotto la linea. Ancora non è chiaro? Spieghiamo meglio questi due concetti chiave della comunicazione pubblicitaria, sempre in voga anche se in parte superati dal concetto di through the line, che caratterizza la comunicazion[...]

iTòch - Falegnami e designer per passione

•••
Oggi vi parliamo di due fratelli, Daniele e Davide Barbieri, designer per passione e falegnami, di fatto, di professione, che un anno e mezzo fa hanno avuto un’idea dalla quale ne è scaturita una vera e propria filosofia: hanno inventato l’iTòch, un “pezzo” di legno con un vano per inserire il telefonino  e un foro dal quale far uscire i suoni: un amplificat[...]

#selfie - La moda più vecchia del mondo

•••
Oggi parliamo di #selfie, di come la parola è diventata di uso quotidiano tanto che è stata definita “parola dell’anno 2013” dall’Oxford English Dictionary e di come un’analisi più approfondita del fenomeno faccia emergere un problema sociale a livello di relazioni, appartenenza e disagio. Questo articolo inaugura la rubrica La finestra di Rossa, un piccolo[...]

Caco Design, due mamme imprenditrici sulla cresta dell'onda.

•••
Oggi Rossa incontra due amiche molto speciali, MariaChiara Allegri e Giuliana Archetti che insieme nel 2009 hanno fondato Caco Design, un’azienda che produce bijoux ispirati ai loro due bambini, Camilla e Niccolò, in svariati materiali e abbinamenti, tutti da indossare. Inauguriamo così la nostra rubrica "Rossa Incontra", parlando di due donne bresciane, imp[...]

Pubblicità per una pubblicità migliore. Lo IAP e le tecniche di autodifesa del “target”.

•••
Nel 1937 la Camera di Commercio internazionale varò il “Codice delle pratiche leali in materia di pubblicità”, prime regole di autodisciplina nel campo della comunicazione commerciale. In Italia un documento analogo fu promulgato nel 1966. Incredibile, da parte delle organizzazioni di settore, un’assunzione volontaria di impegno più restrittiva di quanto [...]

Il costo di NON essere sul web

•••
Comunicare richiede tempo, risorse e competenze in continua evoluzione - con i media digitali così come con quelli tradizionali. È legittimo che un'azienda, prima di investire in attività di comunicazione online, cerchi di capire quale sia l'entità dell'investimento necessario e quali i ritorni previsti. Ne abbiamo parlato qui a proposito dei social media. [...]

Agenzie Web 2014. Quanto tempo perso.

•••
Quando qualcosa non va per il verso desiderato è facile che scatti, quasi come un riflesso incondizionato, la caccia al colpevole. E' il caso, ad esempio, della furbata campagna di sensibilizzazione chiamata #coglioneno secondo la quale il mondo dei creativi, e con loro quello delle agenzie web o delle agenzie in generale, sarebbero vittime di cattivoni che [...]

Brand Awareness e Brand Recall. Cosa sono?

•••
Quando si parla di marketing e comunicazione, spesso si usano parole in inglese come se fossero universalmente note, chiare e comprensibili. A volte si tratta di etichette con un significato ben preciso, nate nei libri di teoria americani e importate pari pari in italiano. Altre volte sono solo una cortina di fumo, la fuffa dietro cui ci si nasconde per dire[...]

Quando Cavellini anticipò la Rete

•••
Andy Warhol, nel ritrarre l'amico, lo definì "l'artista italiano più interessante del suo tempo" eppure, quando si parla di Guglielmo Achille Cavellini,  è davvero difficile trovare una definizione. Figura poliedrica, istrionica, dotata di un'intelligenza e di una visione tali da meritare il titolo di Genio, ha visto la sua professione mutare da collezi[...]

Social media: un'opportunità per le aziende o una bolla di sapone?

•••
I social media sembrano essere un'opportunità eccezionale per le aziende ma, allo stesso tempo, un eccessivo entusiasmo deve far scattare l'allarme bolla. Le bolle sono affascinanti. «Ci soffi dentro e salgono leggere. Ti cullano. Ti portano su, su, su. Hanno solo un difetto. Prima o poi scoppiano.» (da Pop Economix). I social media, come le bolle di sapone,[...]

Le aziende felici non dicono bugie

•••
Si dice che a Natale siano tutti più buoni. Ma le persone buone, quelle buone davvero, lo sono durante tutto l'anno. La stessa cosa vale per le aziende: La fabbrica felice fa solo biscotti buoni e non dice bugie È una frase pronunciata da Doris Day nel film Quel certo non so che, dove interpreta una madre così brava nel raccontare come ha convinto i figli [...]

Stasera bevo un Cosmopolitan su Instagram o una birra da Google+?

•••
Guido Romeo, sulla rivista WIRED, affronta l'argomento Social con l'articolo divertente e immediato: "Ci vediamo al Social Pub" Commentiamolo insieme. Sarà capitato a tutti noi di non voler andare in un certo bar perché la frequentazione non ci piace. Non basta, infatti, che un luogo di svago sia rilassante,  l'altro dato fondamentale è chi ci posso/vog[...]